Home :: Eventi
Stagione teatrale 2013/2014
Leggerezza. Questa è la parola d'ordine che lega i tre cartelloni dei teatri di (in ordine rigorosamente alfabetico) Castelfranco di Sopra, Cavriglia e San Giovanni Valdarno. Una leggerezza che, prendendo spunti dai nostri tempi, dai nostri giorni, dai nostri comportamenti e modi di essere, darà, agli spettatori che anche la prossima stagione affolleranno le platee di queste tre sale, possibili chiavi di lettura della nostra intricata contemporaneità.
Grazia al lavoro in sintonia fra le Amministrazioni dei Comuni del Valdarno - Castelfranco di Sopra, Cavriglia, San Giovanni Valdarno - e la Fondazione Toscana Spettacolo anche per la prossima stagione i cartelloni dei tre importanti spazi scenici del Valdarno sono in rete e offrono  articolate programmazioni. 
Sui palcoscenici del Teatro Comunale Wanda Capodaglio (Castelfranco di Sopra), Teatro Comunale (Cavriglia), Teatro Comunale Bucci (San Giovanni Valdarno) saranno in scena molti dei protagonisti della scena teatrale nazionale altri Marina Massironi, Sergio Muniz, Antonio Albanese Paolo Bonacelli, Francesca Reggiani, Veronica Pivetti, Alessandro Preziosi, Vanessa Gravina, Gioele Dix Lucia Poli, fra gli altri - interpreti di testi di ogni tempo, dal teatro di Molière a quello contemporaneo, proposti con sapienza, cura e amore per il pubblico.

-------------------------------

L'inaugurazione è affidata, venerdì 15 novembre, a TRES dello spagnolo Juan Carlos Rubio, ancora poco noto in Italia, ma molto conosciuto in Europa per le sue commedie (è famoso in Spagna soprattutto come attore di teatro e sceneggiatore televisivo). Tres propone un intreccio di situazioni esilaranti e irriverenti con un finale paradossale; è una commedia che sa toccare con levità argomenti come la solitudine, l'infedeltà, la prostituzione e la maternità. Spettacolo brillante che si affida a un gruppo di attori bravi e famosi: Anna Galiena, Marina Massironi, Amanda Sandrelli, Sergio Muniz.

La danza è protagonista al Bucci con uno spettacolo di impianto classico, domenica 1 dicembre va in scena IL MAGO DI OZ della compagnia Kaos Balletto di Firenze. La fiaba, tra le più famose al mondo nella letteratura per ragazzi, fornisce al coreografo Roberto Sartori lo spunto per realizzare una suggestiva performance, nella quale i protagonisti interagiscono con le scenografie, realizzando un coinvolgente effetto visivo. Spettacolo fuori abbonamento.

PINOCCHIO, il bugiardo per eccellenza, è al centro del nuovo lavoro firmato da Ugo Chiti per Arca Azzurra Teatro, venerdì 7 febbraio. Un allestimento che, pur rispettando il testo, non si sottrae alle suggestioni di una lettura attenta e a una lunga gestazione: "Pinocchio - sottolinea il regista toscano - è un appuntamento continuamente sollecitato e continuamente rimandato, forse sarebbe più onesto dire 'pavidamente' allontanato". Il risultato è uno spettacolo popolare e raffinatamente "indagativo", una visione adulta che cerca di ritrovare lo sguardo sorpreso e "turbatamente" incantato della lettura infantile.

Di classico in classico, mercoledì 19 febbraio è di scena IL MALATO IMMAGINARIO di Molière, nella fortunata rilettura di Marco Bernardi. Il successo ottenuto nella passata stagione è stato merito di un cast all'altezza dell'impegno: tra gli altri, Paolo Bonacelli, un vivido e potente Argante, Patrizia Milani e Carlo Simoni. Alla costruzione comica dell'impianto originale, il regista affianca la riflessione sui travestimenti del potere, tema di lucida attualità nella nostra storia italiana.

Chiude la stagione, giovedì 6 marzo, lo spettacolo 50 SFUMATURE DI FRANCESCA, con Francesca Reggiani che mutua il titolo del suo spettacolo dal famoso libro, campione di vendita dell'estate appena finita (50 sfumature di grigio). È un divertente viaggio tra le mille sfumature della nostra Italia in questo momento di profonda crisi, in compagnia di un'attrice da sempre apprezzata da un pubblico trasversale e non solo teatrale.

Assessorato alla Cultura - Comune di San Giovanni Valdarno
055 9126286 / 287
istruzione.eventi@comunesgv.it


Fondazione Toscana Spettacolo
Tel. 055 219851 - fax 055219853
ufficiostampa@fts.toscana.it - www.fts.toscana.it

 
 
Cerca nel sito

Anno precedente Mese precedente Febbraio 2019 Mese successivo Anno successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
         1  2  3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28

Data ultimo aggiornamento: 25/01/2019
Versione 2.0  ( AFC 2007.01 )
Valid XHTML 1.0 Strict  Level Double-A conformance icon, 
          W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0