Home :: News
CAAF 50&PIU' al Punto Amico del Comune di San Giovanni Valdarno
Partirà il 16 febbraio una collaborazione tra il Comune di San Giovanni Valdarno e il Caaf  "50&Più" per il rilascio gratuito dell'ISEE a tutti i cittadini.
Da lunedì prossimo infatti, ogni 15 giorni, un operatore del Caaf 50&Più, sarà "ospite" del Punto Amico di San Giovanni Valdarno e potrà rilasciare a chi ne farà richiesta la certificazione Isee.
 
Sarà un'attività sperimentale volta ad ampliare i servizi professionali offerti dal Comune, grazie alla collaborazione preziosa di un soggetto privato che opera sul territorio. Durante la settimana i cittadini potranno prendere un appuntamento per il servizio presso il Punto Amico e presentarsi poi per il rilascio dell'ISEE il lunedì pomeriggio.
L'Assessore Barbara Fabbri: «La scelta di fornire un servizio di questo tipo in forma gratuita va a vantaggio dell'intera comunità. Siamo particolarmente felici che questa collaborazione arrivi oggi, in un momento di cambiamento per l'ISEE a seguito delle novità introdotte dalla più recente normativa».

«Molte persone sono ancora disorientate da certe novità in campo fiscale, va quindi riconosciuto  al Comune di San Giovanni Valdarno il merito di essersi impegnato concretamente per rendere facili ed accessibili a tutti servizi utili come questo. - commenta Sara Diazzi, incaricata in Valdarno per il Caaf "50&Più", il centro autorizzato di assistenza fiscale nato all'interno del sistema Confcommercio - Per quanto ci riguarda, siamo felici attraverso questa convenzione di mettere a disposizione delle famiglie sangiovannesi la nostra professionalità».


San Giovanni Valdarno, 12 febbraio 2015

 
 
Cerca nel sito

Anno precedente Mese precedente Aprile 2019 Mese successivo Anno successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
 1  2  3  4  5  6  7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30

Data ultimo aggiornamento: 25/01/2019
Versione 2.0  ( AFC 2007.01 )
Valid XHTML 1.0 Strict  Level Double-A conformance icon, 
          W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0