Home :: News
NUOVO CENTRO COTTURA, VENERDI' 15 APRILE L'INAUGURAZIONE
 Fissato il taglio del nastro della nuova struttura dove nel frattempo è già iniziata la preparazione dei pasti per le mense scolastiche dei Comuni di Cavriglia e San Giovanni Valdarno. All'inaugurazione della struttura la cui gestione è stata affidata a Camst tramite bando di evidenza pubblica parteciperanno anche gli studenti delle scuole del nostro territorio. 
 
Ormai è tutto pronto. Venerdì 15 aprile alle 14 e 30, alla presenza di una folta delegazione di studenti, verrà inaugurato il nuovo Centro Cottura. La struttura realizzata nel cuore dell'area industriale di Bomba dove verranno preparati tutti i pasti per le mense scolastiche di Cavriglia e San Giovanni Valdarno, rappresenta un piccolo gioiello. Funzionale, moderno, curato anche nei singoli aspetti estetici, il Centro Cottura è stato costruito secondo le più moderne logiche architettoniche e strutturali. La gestione è stata affidata tramite bando di evidenza pubblica a  Camst e Betadue che dopo aver provveduto alla realizzazione ed all'allestimento della struttura, adesso dovranno occuparsi della preparazione, lo sporzionamento ed il trasporto dei pasti per le mense scolastiche per i prossimi 9 anni. Contestualmente è stato realizzato anche un centro di consumazione (self-service) aperto anche a tutti gli addetti delle varie aziende al momento attive nell'area industriale che entrerà in funzione nel prossimo mese di maggio. Il Centro Cottura comunque, ancor prima del taglio del nastro, è già divenuto operativo. La preparazione dei pasti per le mense scolastiche infatti, ha preso il via col rientro in classe degli studenti dopo le vacanze di Pasqua mercoledì 30 marzo.

"Il Centro Cottura è uno dei progetti più importanti ai quali l'Amministrazione di Cavriglia ha lavorato negli ultimi anni. Sono convinto - ha affermato il Sindaco di Cavriglia Leonardo Degl'Innocenti o Sanni - che la nuova struttura, tramite il servizio Self-Service, ci garantirà un ulteriore salto di qualità nel nostro percorso di rilancio dell'area industriale. Non possiamo quindi che essere felici per l'obiettivo raggiunto anche grazie al grande lavoro degli uffici del Comune di Cavriglia. Il Centro Cottura infatti, oltre a contribuire alla valorizzazione dell'area industriale di Bomba, sarà senz'altro in grado di garantire un servizio di refezione scolastica che sappia coniugare la qualità dei pasti con l'educazione alimentare".

Il Sindaco di San Giovanni Valdarno Maurizio Viligiardi ha poi aggiunto:
"Questo è un progetto di collaborazione tra i Comuni di San Giovanni Valdarno e Cavriglia che nasce 4 anni fa e che crea uno dei centri cottura più innovativi e tecnologicamente avanzati della Toscana. La nostra Amministrazione è estremamente soddisfatta di essere di essere parte integrante di questo rapporto di collaborazione con il Comune di Cavriglia e di essere una parte determinante per la riuscita dello stesso con i 1000 pasti giornalieri che vengono serviti ai nostri studenti. Tra l'altro, con questa scelta, alla alta qualità del servizio e del prodotto si è associata una diminuzione del costo del pasto a beneficio delle famiglie".

E Gabriele Mecheri, Presidente della cooperativa sociale Betadue (ReteKoinè) che si occupa della logistica e della cosiddetta sporzionatura all'interno del raggruppamento d'imprese con Camst, sottolinea un altro elemento di positività:
"Questa iniziativa è un'altra opportunità per garantire lavoro e quindi inclusione sociale a soggetti svantaggiati.  La crisi economica riduce gli spazi per gli inserimenti lavorativi e il nuovo centro cottura dimostra invece come si possa e si debba garantire a tutti, soprattutto alle persone più deboli, un diritto fondamentale quale quello del lavoro in un contesto di professionalità e di qualità dei servizi".

"Il nostro investimento è stato di quasi un milione e mezzo di euro - dichiara Antonio Maretto, dirigente Camst- e siamo lieti di aver realizzato una struttura tecnologicamente all'avanguardia in meno di un anno. Questa cucina sostenibile, progettata e costruita dal nostro staff, servirà tutto il territorio, tra cui le scuole di Cavriglia e di San Giovanni Valdarno, per un totale di 1500 pasti ogni giorno: rispettivamente 570 per le scuole di Cavriglia e più di 900 per le scuole di San Giovanni Valdarno. Il 15 aprile sarà per noi l'occasione di aprire le porte alla cittadinanza per mostrare come vengono prodotti i pasti che arrivano nelle scuole, dall'arrivo delle materie prime alla trasformazione, alla preparazione per la consegna. Per Camst, gli investimenti come questo vanno di pari passo con la nostra missione: la capacità di coniugare l'impresa con il rispetto del territorio, dei clienti e dei lavoratori.  In questo nuovo centro impieghiamo già complessivamente 14 addetti in cucina e 40 nei refettori."
 
 
Cerca nel sito

Anno precedente Mese precedente Aprile 2019 Mese successivo Anno successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
 1  2  3  4  5  6  7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30

Data ultimo aggiornamento: 25/01/2019
Versione 2.0  ( AFC 2007.01 )
Valid XHTML 1.0 Strict  Level Double-A conformance icon, 
          W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0