Home :: Eventi
FESTA DELLA TOSCANA 2011 - UNA STORIA, TANTE DIVERSITÀ
COMUNE DI SAN GIOVANNI VALDARNO
Presidenza del Consiglio Comunale
in collaborazione con
Assessorato alla Cultura e Assessorato alla Pubblica Istruzione


La Festa della Toscana, istituita con legge dalla Regione Toscana, si celebra il 30 novembre di ogni anno, anniversario dell'abolizione della pena di morte, avvenuta proprio il 30 novembre del 1786 ad opera del Granduca di Toscana.
Ogni anno la Regione individua un tema sul quale incentrare la Festa e coinvolge gli Enti Locali, le Associazioni del territorio, ecc., nella realizzazione di eventi che sviluppino tale tema. Il tema proposto dalla Regione per il 2011 è "Una storia, tante diversità" ed esprime la volontà della Regione da un lato di completare il percorso delle celebrazioni per il 150° Anniversario dell'Unità d'Italia, dall'altro di dare spazio alla valorizzazione delle tante particolarità (territoriali, storiche, sociali, economiche, culturali) che nell'incontro e nella sintesi hanno saputo creare la Toscana e ne rappresentano ancora oggi la cifra di riconoscimento e il motore del suo sviluppo [così, testuale, dice la Regione]

Il Comune di San Giovanni Valdarno ha predisposto a tal proposito un progetto che si sviluppa in più moduli o azioni, e che ha come titolo "Storia e storie: l'Italia e il suo popolo, la Toscana e i suoi cittadini". Il progetto è a cura della Presidenza del Consiglio Comunale, in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura e l'Assessorato alla Pubblica Istruzione.
Il tema proposto a livello regionale "Una storia, tante diversità" è stato interpretato con un progetto che tiene conto di due categorie, o 'modi', utili da un lato per comprendere il significato dell'unità nella diversità nella storia patria e dall'altro nella storia locale. Proponiamo quindi, insieme a una serie di riflessioni e azioni di intervento più prettamente storiche, sull'identità del Paese, in senso generale, sulla storia dell'Italia (il suo sviluppo storico, le vicende risorgimentali, ecc.), anche un'indagine culturale e didattica sulle diverse pluralità che in anni recenti hanno contribuito a costruire il tessuto sociale (i fenomeni migratori), in altre parole una storiografia locale non ufficiale e delle persone/gruppi sociali. Obiettivo del progetto è dunque quello da una parte di divulgare la conoscenza della storia italiana, regionale e locale, e dall'altra quello di valorizzare i contributi che le differenti componenti del tessuto sociale o le differenti provenienze geografiche della popolazione italiana hanno apportato alla costruzione sia dell'intera nazione, sia del territorio toscano e
locale in particolare, con le sue specificità, i suoi tratti distintivi, ecc.
Una prima parte del progetto vuole, attraverso lo strumento specifico della conferenza, approfondire i temi storici risorgimentali e collegarli ad un discorso più ampio sulla cultura e la letteratura italiana. La seconda parte del progetto si propone di valorizzare una risorsa ed un servizio, quello della biblioteca, preziosissimo e irrinunciabile nella divulgazione del sapere collettivo. La proposta è quella di organizzare una serie di letture mirate sul tema in modo da coinvolgere tutte le fasce d'età della popolazione, dai bambini, agli adulti. Poi, come terza fase, uno spettacolo di alto valore culturale sui canti e i racconti del Risorgimento. Infine un'ultima azione che prevede la proiezione di una pellicola di indubbia pregnanza storico-sociale e l'intervento di un esperto di cinema.

ECCO IL DETTAGLIO DELLE INIZIATIVE:


1. CONFERENZA (per approfondire i temi storici risorgimentali e collegarli ad un discorso più ampio sulla letteratura e la cultura italiana):

Sabato 26 novembre alle ore 17:30 presso il Caffè Letterario "Fahrenheit 451" di San Giovanni Valdarno. Incontro/conferenza dal titolo: "Noi credevamo" - dal libro al film. Da Anna Banti a Mario Martone. Si tratta di una conferenza pubblica e gratuita, volta ad approfondire i rapporti tra il romanzo di Anna Banti del 1967 e il film di Mario Martone del 2010; tra gli obiettivi, sia quello di riflettere sulla nascita del nostro Paese, sul Risorgimento e sulle controversie interpretative ad esso correlate, sia quello di valorizzare una figura come quella di Anna Banti, scrittrice fiorentina di origine calabrese, ricordata oggi troppo poco. La scelta di Anna Banti è anche una scelta di valorizzazione dei "talenti" toscani, in linea con il tema della Festa, che richiede di incentrare l'attenzione sulla "specificità" toscana, sull'identità toscana e sul contributo della Toscana alla formazione dell'identità italiana e al suo arricchimento.
L'incontro sarà curato dal prof. Massimo Zanoccoli, esperto di cinema e di letteratura.

Ingresso gratuito.
Per informazioni:
Pro Loco San Giovanni Valdarno
tel. 055-943748
e-mail:
info@prolocosangiovannivaldarno.it
 
 


2. LEGGERE (una serie di letture e animazioni mirate sul tema del progetto, in modo da coinvolgere tutte le fasce d'età della popolazione dai bambini agli adulti):

Mercoledì 30 novembre alle ore 17:00 presso la Sezione Ragazzi della Biblioteca Comunale "Masaccio" di San Giovanni Valdarno, in via Alberti 17, una serie di letture e animazioni per i più piccoli. Il titolo dell'iniziativa è "L'ora del racconto - Quattro storie, tante diversità - Animazioni per bambini dai 2 ai 6 anni sul tema: "dalla convivenza all'amicizia!" Storie di incontri fra "chi è di qua" e "chi arriva da fuori". Animazioni e minilaboratorio per raccontare ai piccoli (e rammentare ai grandi) che da soli non si fa nulla e che la diversità non è una minaccia ma una risorsa.
In parallelo, per un pubblico adulto, la biblioteca inaugurerà due settimane di invito alla lettura sui temi del Risorgimento, dell'identità italiana e del pluralismo socio-culturale nell'Italia contemporanea. Una vetrina/scaffale di volumi disponibili per il prestito e dedicati a tali tematiche sarà allestito in biblioteca da mercoledì 30 novembre a lunedì 12 dicembre e agli utenti interessati sarà distribuita una piccola bibliografia sull'argomento.
Ingresso gratuito.
Per informazioni:
Biblioteca Comunale "Masaccio"
tel. 055-9120638
e-mail:
biblioteca@comunesgv.it

 

 

3. CINEMA (proiezione cinematografica riservata alle scuole del territorio, a ingresso gratuito):

Giovedì 1° dicembre alle ore 10:30 presso il Cinema Masaccio, in via Borsi 1, proiezione del film Ospiti di Matteo Garrone. Il film, realizzato nel 1998, seconda pellicola del regista Matteo Garrone, autore consacrato al successo internazionale con il celebre Gomorra, narrando la storia di due immigrati a Roma, mira ad approfondire gli aspetti sociali della storia e delle storie italiane e punta a sottolineare la pluralità di contributi culturali che costituiscono il tessuto del nostro Paese. Precede la proiezione una presentazione dei temi del film a cura di un esperto di cinema.

Ingresso riservato agli studenti delle scuole superiori del Valdarno.
Per informazioni:
Segreteria dell'Ufficio di Presidenza del Consiglio Comunale
tel. 055-9126315

 


 

4. SPETTACOLO:

Sabato 3 dicembre alle ore 21:15 presso il Teatro Comunale Bucci di San Giovanni Valdarno, in Corso Italia 3, sarà proposto a ingresso gratuito l'ultimo spettacolo di Banda Improvvisa, diretta dal M° Orio Odori: "CAMICIA ROSSA. Canti e storie su quei ragazzi che fecero l'Italia", realizzato appositamente per il 150° anniversario dell'Unità d'Italia.
"Camicia Rossa" è uno show di musica, poesia e parole, canzoni e inni per raccontare frammenti di storia, episodi della lotta per fare dell'Italia un paese unito e giusto. L'immensa e sconosciuta armata che seguì Garibaldi, piena di speranze, di voglia di diritti, di giustizia sociale: mazziniani e democratici, repubblicani e laici. E poi le speranze perdute e la separazione fra Nord e Sud. Fra narrazione, canzoni e musiche si raccontano le retrovie della storia ufficiale, perduti squarci di memoria.

Ingresso gratuito.
Per informazioni:
Pro Loco San Giovanni Valdarno
tel. 055-943748
e-mail: info@prolocosangiovannivaldarno.it

Si segnala che il programma delle iniziative del Comune di San Giovanni Valdarno per la Festa della Toscana 2011 è consultabile anche sul sito della Regione Toscana http://www.consiglio.regione.toscana.it/
San Giovanni Valdarno, 24 novembre 2011
 
 
Cerca nel sito

Anno precedente Mese precedente Aprile 2019 Mese successivo Anno successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
 1  2  3  4  5  6  7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30

Data ultimo aggiornamento: 25/01/2019
Versione 2.0  ( AFC 2007.01 )
Valid XHTML 1.0 Strict  Level Double-A conformance icon, 
          W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0