Home :: News
Seduta straordinaria aperta del Consiglio Comunale
Convocato il Consiglio Comunale, in sessione straordinaria aperta alla partecipazione dei cittadini, alle ore 10.30 di sabato 29 gennaio, dal Presidente Fabio Franchi presso la Sala della Musica. La seduta avrà per tema "La Musica Popolare e Amatoriale dal 1861 ad oggi", e si inserisce nell'ambito delle celebrazioni per il 150° Anniversario dell'Unità d'Italia. All'interno di un'iniziativa promossa dal Tavolo Nazionale per la Musica Popolare e Amatoriale, istituito presso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, il Consiglio Comunale sarà chiamato a discutere in seduta aperta alla partecipazione di chiunque voglia intervenire, sul ruolo e l'importanza che la musica popolare e amatoriale ha avuto ed ha nella nascita, nella storia e nella crescita del nostro Paese, e sulla funzione che le Bande Musicali, i Cori e i Gruppi folklorici locali rivestono nel promuovere la cultura, nell'avvicinare ad essa più generazione e nello svolgere allo stesso tempo una meritoria attività di tutela e custodia del patrimonio socio-culturale locale e nazionale. Al termine della discussione, il Consiglio Comunale delibererà il riconoscimento dei gruppi musicali cittadini più significativi per storia, tradizione e attività quali gruppi di interesse comunale. Tali gruppi avranno la possibilità di allestire per una settimana un proprio spazio espositivo presso il Museo delle Arti e Tradizioni Popolari di Roma e potranno esibirsi pubblicamente a conclusione di tale settimana. Inoltre, con Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri, ai gruppi più importanti potrà essere conferito il riconoscimento di gruppi di interesse nazionale.
In tale ottica, l'Ufficio di Presidenza del Consiglio Comunale ha deciso di proporre il conferimento del riconoscimento di gruppi di interesse comunale a tre gruppi cittadini di indubbia notorietà: il Concerto Comunale (la cui fondazione risale addirittura al 1818, solido punto di riferimento per l'evoluzione della cultura musicale cittadina, attraverso una pregevole scuola di musica e la costante partecipazione alle principali manifestazione che si svolgono nel corso dell'anno), la Società Corale "E. Cappetti" (che affonda le proprie origini nelle Scholae Cantorum di inizio Novecento e che ha conquistato fama e prestigio internazionali soprattutto grazie all'opera del Maestro don Giorgio Martellini, che ne fu a lungo direttore) e il Complesso Caratteristico "Gli Scapati" (che, per quanto non più in attività, è stato veicolo di visibilità in tutto il mondo della vocazione musicale popolare della Città del Marzocco).
"Proprio perché inserita nell'ambito delle celebrazioni per il 150° Anniversario dell'Unità d'Italia, è una bella e utile occasione per promuovere e valorizzare degnamente il patrimonio culturale della nostra Città, all'interno della solennità e ufficialità rappresentate dalla massima assise cittadina," commenta il Presidente del Consiglio Comunale Fabio Franchi. "Ed è anche un momento per dare ai gruppi musicali cittadini di più lontana origine e di più lunga storia (alcuni di essi affondano le proprie radici addirittura nell'Ottocento) non solo ampia visibilità, ma anche il giusto tributo che meritano per la competenza e la passione con cui coltivano la musica e avvicinano ad essa più generazioni, facendo della qualità dell'esecuzione e della ricchezza del repertorio un loro indiscutibile elemento di vanto."

San Giovanni Valdarno, 26 gennaio 2011
 
 
 
Cerca nel sito

Anno precedente Mese precedente Aprile 2019 Mese successivo Anno successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
 1  2  3  4  5  6  7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30

Data ultimo aggiornamento: 25/01/2019
Versione 2.0  ( AFC 2007.01 )
Valid XHTML 1.0 Strict  Level Double-A conformance icon, 
          W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0