Home :: Eventi
Valdarno Jazz Festival
Da domenica 8 luglio al mercoledì 1 agosto si terrà la 20° edizione per il Valdarno Jazz Festival, diretto dal sassofonista toscano Daniele Malvisi e dal contrabbassista emiliano Gianmarco Scaglia, in collaborazione con Music Pool. Per il compleanno della nota kermesse jazzistica, un'edizione completamente gratuita, con otto eventi tra Firenze e Arezzo, nei comuni del Valdarno (Terranuova Bracciolini, San Giovanni Valdarno, Montevarchi), un cartellone di qualità, dedicato all'Emilia Romagna, colpita profondamente dal terremoto.
 
Il primo appuntamento sarà mercoledì 18 luglio in Piazza Battisti, ore 22, in collaborazione con Associazione Toscana Musiche e Fahrenheit Festival) con il "Gaga Quartet", ovvero sonorità jazz, funk, rock e musica sudamericana interpretate dal giovane quartetto formato da Giovanni Mancini (basso elettrico), Andrea Beninati (batteria e violoncello), Giovanni Benvenuti (sax tenore) e Andrea Mucciarelli (chitarre). Il gruppo, vincitore del concorso indetto dalla Regione Toscana T Rumors, presenta il nuovo album.
Si proseguirà martedì 24 Luglio a San Giovanni Valdarno (Piazza Masaccio ore 21:30) con   "Living Coltrane", un progetto ideato da Stefano Cantini, una dichiarazione d'amore del sassofonista di Follonica alla musica di uno dei più grandi musicisti jazz di ogni tempo. <<Fin da bambino amavo Coltrane e lo amo ancora, credo che tutti noi dobbiamo a lui tanto>> ha dichiarato Cantini.
 Il concerto alterna atmosfere meditative a momenti di grande forza propulsiva. Un gioco di squadra per rinverdire la quanto mai sfaccettata impronta lasciata da Coltrane, linguaggi musicali distanti sia geograficamente sia storicamente, come le forme della musica indiana, i ritmi africani e caraibici, e le complesse armonie della tradizione "colta" europea.

Cantini (sax), che ha suonato con alcuni dei più grandi artisti nazionali ed internazionali (Michel Petrucciani, Chet Baker, Dave Holland, Kenny Wheeler, Elvin Jones, Enrico Rava e Paolo Fresu) è accompagnato sul palco da: Ares Tavolazzi (basso), uno dei più importanti contrabbassisti jazz italiani, che ha fatto parte dello storico gruppo d'avanguardia AREA e dell'orchestra di Gil Evans, ma ha avuto anche importanti collaborazioni con artisti di musica leggera; Piero Borri (batteria), che da anni segue con passione lo studio del ritmo e del tempo secondo diverse prospettive e che può vantare moltissime collaborazioni con famosi jazzmen italiani e americani, come Fuller, Wheeler e Holland; Francesco Maccianti (piano), uno dei più importanti pianisti del jazz italiano e compositore dotato di forte identità.

San Giovanni Valdarno, 16 luglio 2012
 
 
 
Cerca nel sito

Anno precedente Mese precedente Febbraio 2019 Mese successivo Anno successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
         1  2  3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28

Data ultimo aggiornamento: 25/01/2019
Versione 2.0  ( AFC 2007.01 )
Valid XHTML 1.0 Strict  Level Double-A conformance icon, 
          W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0