Home :: Modulo sportello

ASSEGNO DI MATERNITA'

Numero scheda

A3 - 05 - 08

Oggetto

Si tratta di un contributo economico che l'I.N.P.S. eroga attraverso il Comune alla madre di un bambino con meno di 6 mesi d'etÓ che non riceve altro trattamento previdenziale. L'assegno di maternitÓ spetta anche nei casi di affidamento preadottivo o di adozione.

Area

AREA SUPPORTO

Servizio

FRONT OFFICE

Dirigente

BENUCCI SUSANNA

Responsabile

BECATTINI CRISTINA


Requisiti

1.Il richiedente deve essere la madre dei bambini per i quali si richiede il contributo, oppure dai soggetti indicati all'art. 5 del Decreto 452/2000 nei casi ivi;
2. Residenza della madre in Italia al momento della nascita dei figli per i quali si richiede il contributo;
3. Residenza del richiedente nel Comune di San Giovanni Valdarno al momento della presentazione della domanda;
4. Cittadinanza italiana, comunitaria o extracomunitaria. Le cittadine extracomunitarie devono essere in possesso di*:
- Carta di soggiorno oppure
- Permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo oppure
- Carta di soggiorno di familiare di cittadino dell'Unione di durata quinquennale oppure
- Carta di soggiorno permanente per i familiari non aventi la cittadinanza di uno stato membro oppure
- Status di rifugiate politiche o di protezione sussidiaria
Le cittadine lavoratrici del Marocco, Tunisia, Algeria e Turchia hanno diritto alla prestazione in virt¨ degli Accordi EuroMediterranei conclusi con i relativi stati
5. Non beneficiare di un trattamento previdenziale di maternitÓ da parte dell'INPS o di altri enti previdenziali (in caso di trattamento parziale, l'assegno pu˛ essere concesso a integrazione dell'importo complessivo)
6. Figli nati entro i 6 mesi di etÓ, oppure figli minori in affidamento preadottivo o adottati senza affidamento entro i 6 anni di etÓ oppure entro i 18 anni di etÓ per adozioni internazionali;
7. Valore I.S.E.E. non superiore alla soglia stabilita annualmente dal Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale. Per l'anno 2017 la soglia Ŕ pari a Euro 16.954,95.

* a seguito della Sentenza della Corte di Giustizia Europea 21.6.17 Martinez C- 449/16 le richieste presentate da extracomunitari titolari di permesso unico lavoro quale titolo di soggiorno saranno valutate avvalendosi di supporto giuridico sull'ammissibilitÓ


Dove Rivolgersi

PUNTO AMICO
orari


Documentazione

1.Modulo di domanda compilato e:
- firmato dal richiedente in presenza del dipendente addetto (il richiedente deve essere provvisto di proprio documento d'identitÓ);
- giÓ firmato dal richiedente e inviato tramite posta tradizionale / fax o presentato da persona diversa dal richiedente a cui deve essere allegata la fotocopia del documento di identitÓ del richiedente.
2. Dichiarazione e attestazione I.S.E.E. del nucleo familiare a cui appartengono i bambini per il quale si richiede il contributo. Nell'attestazione devono comparire anche tutti i bambini per i quali si richiede il contributo;
In caso di richiedenti extracomunitari:
3. Carta di soggiorno o, in assenza, fotocopia della richiesta della carta di soggiorno.

Documentazione - Allegati




ModalitÓ Avvio

Ad istanza di parte

Scadenza

La domanda dovrÓ essere presentata entro 6 mesi dalla data del parto o entro 6 mesi dall'ingresso in famiglia per ogni minore sotto i 6 anni d'etÓ in affidamento preadottivo o in adozione senza affidamento. In caso di affidamenti e adozione internazionali, il beneficio pu˛ essere concesso per i minori che non hanno raggiunto la maggiore etÓ.

Atto Conclusivo

FORMA: Determinazione dirigenziale di approvazione dell'elenco dei beneficiari del contributo


Contribuzione Utente

Nessuno

Contribuzione Utente - Allegati

Contribuzione

Il Contributo Ŕ erogato dall'INPS
Il valore massimo dell'assegno Ŕ di euro 338,89 al mese per 5 mesi, erogato in unica soluzione per un totale di euro 1.694,45. Il valore dell'assegno Ŕ rivalutato annualmente dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.
Nel caso in cui i figli nati siano pi¨ di uno (ad esempio, parto gemellare), l'importo dell'assegno Ŕ moltiplicato per il numero di figli

Contribuzione - Allegati




Normative

Legge 23/12/1998 n. 448 artt. 65-66 sull'assegno per il nucleo familiare e sull'assegno di maternitÓ
- Legge 23/12/1999 n. 488 art. 49
- Art. 50 della Legge 17/05/1999 n. 144 che modifica i citati artt. 65 e 66 della Legge 448/98 e art. 49 comma 12 della Legge 488 del 23/12/1999
- Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 07/05/1999 n. 221 "Regolamento concernente le modalitÓ attuative e gli ambiti di applicazione dei criteri unificati di valutazione della situazione economica dei soggetti che richiedono prestazioni agevolate"
- Decreto Ministeriale 21/12/2000 n. 452, pubblicato sulla G.U. del 06/04/2001 n. 81, "Regolamento recante disposizioni per gli assegni per il nucleo familiare e di maternitÓ a norma degli artt. 65 e 66 della Legge 23/12/1998 n. 448 e dell'art. 49 della Legge 23/12/1999 n. 488;
- D.Lgs. 26/03/2001 n. 151, "Testo unico delle disposizioni legislative in materia di tutela e sostegno della maternitÓ e della paternitÓ, a norma dell'art. 15 della L. 8 marzo 2000 n. 53"
- D.P.C.M. n. 337 del 25/05/2001 che modifica il Decreto del Ministro per la SolidarietÓ Sociale n. 452 del 21/12/2000
- D.Lgs n. 3/2007, che ha sostituito la "Carta di soggiorno", di cui all'art. 9 del D. Lgs. 286/1998, con il "Permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo"
- Circolare INPS n. 35 del 09/03/2010 "Assegno di maternitÓ di base concesso dai Comuni: titoli di soggiorno validi per la concessione dell'assegno"

Note

Il cittadino extracomunitario in attesa del rilascio del permesso di soggiorno UE pu˛ comunque presentare domanda, che verrÓ inoltrata all'I.N.P.S. solo al momento del suo effettivo rilascio e della sua presentazione al Comune.
L'assegno di maternitÓ Ŕ cumulabile con l'assegno per nucleo familiare numeroso.


torna all'elenco dei procedimenti

Cerca nel sito

Anno precedente Mese precedente Febbraio 2019 Mese successivo Anno successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
         1  2  3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28

Data ultimo aggiornamento: 25/01/2019
Versione 2.0  ( AFC 2007.01 )
Valid XHTML 1.0 Strict  Level Double-A conformance icon, 
          W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0