Home :: Modulo sportello

DENUNCIA T.A.R.S.U PER VARIAZIONE

Numero scheda

A3 - 02 - 01

Oggetto

Presentazione della denuncia di variazione per occupazione di locali o aree situati nel territorio comunale, ai fini del calcolo della T.A.R.S.U (Tassa per lo Smaltimento dei Rifiuti Solidi Urbani)

Area

AREA SUPPORTO

Servizio

ENTRATE - TRIBUTI

Dirigente

BENUCCI SUSANNA

Responsabile

CINTELLI PAOLO


Requisiti

La tassa è dovuta da coloro che occupano o detengono locali o aree scoperte operative a qualsiasi uso destinate: (Link ART.63 D.Lgs.507/93 - Art.7 Regolamento Comunale). Il soggetto passivo della tassa è tenuto alla presentazione di una denuncia, al fine di dichiarare la superficie, l'uso cui è destinata, i dati catastali dei locali oggetto di tassazione oltre ai suoi dati personali.

- Sono tassabili, in via generale, i locali e le aree dove ci sia presenza umana.

- Non sono tassabili quelle superfici o quelle parti di esse ove, per specifiche caratteristiche strutturali e per destinazione, si formano esclusivamente rifiuti speciali non assimilabili ai rifiuti solidi urbani. Le condizioni di intassabilità devono essere denunciate e dimostrate con idonea documentazione dal detentore o proprietario.



A titolo esemplificativo si evidenzia che l'obbligo di presentazione della denuncia può, tra l'altro, originare da:

- Acquisizione della residenza, nel caso in cui nessun altro soggetto sia già iscritto per le medesime superfici;

- Quando si acquista, si prende in affitto o si hanno comunque a disposizione locali o aree per i quali non vi sia già altro soggetto che assolve la tassa nel Comune di San Giovanni Valdarno, anche senza acquisire residenza anagrafica.


Dove Rivolgersi

PUNTO AMICO
via Rosai
Orari del Punto Amico


Documentazione

PER LA COMPILAZIONE DELLE DENUNCE RELATIVE ALLA T.A.R.S.U. PRESENTARSI ALLO SPORTELLO MUNITI DI: codice fiscale, dati catastali, carta d'identità, planimetria catastale, superficie calpestabile. Partita IVA in caso di utenza non domestica.


DATI RELATIVI AL SOGGETTO PASSIVO (DENUNCIANTE)

Obbligatoria:

1. Documento di identità del soggetto che intenda presentare denuncia, anche in caso di persona legittimata alla firma per conto di persona giuridica.

2. Codice Fiscale/Partita IVA del soggetto che intenda presentare denuncia.



DATI RELATIVI ALL'OGGETTO DELL'IMPOSTA

Obbligatoria:

3. Gli estremi identificativi (FOGLIO, MAPPALE O PARTICELLA, SUBALTERNO) dell'immobile e delle aree, ricavabili dal rogito di acquisto ovvero forniti dal proprietario;

4. L'INDIRIZZO COMPLETO dei locali o delle aree oggetto della denuncia;

5. La SUPERFICIE CALPESTABILE (ossia i metri quadrati senza tener conto dei muri) complessiva di tutti i locali e delle aree a disposizione;

6. In caso di immobile di nuova costruzione e/o locali o aree comunque non denunciati in precedenza da altri contribuenti allegare copia in scala di planimetria catastale.



Facoltativi:

7. Se possibile, indicare i dati del precedente occupante



DOCUMENTAZIONE PRECOMPLIATA

Facoltativamente, il modulo di denuncia debitamente compilato, può essere trasmesso:

- Direttamente allo sportello, firmato dal dichiarante in presenza del dipendente addetto (il dichiarante deve essere provvisto di proprio documento d'identità). Può presentarsi allo sportello anche persona diversa dall'intestatario della tassa, purché sia munita di delega debitamente sottoscritta con allegata copia di un documento di riconoscimento;

- Inviato tramite posta/fax, già firmato dal dichiarante, unitamente a fotocopia di documento di identità.

Documentazione - Allegati

2012 - SGV - TARSU - ModT01 - Denuncia Iscrizione-Variazione.pdf (file .pdf - dimensione 118,4 KB)


Modalità Avvio

AD ISTANZA DI PARTE

Scadenza

Illimitata (fino al verificarsi di ulteriori variazioni)

Atto Conclusivo

Rilascio copia della denuncia al Contribuente


Contribuzione Utente

NESSUNO

Contribuzione Utente - Allegati

Contribuzione

NESSUNO

Contribuzione - Allegati




Normative

D.Lgs. 507/93 - Capo III - Artt. 58-81

Note

Per non incorrere nelle sanzioni previste dalla Legge, la denuncia deve essere presentata entro il termine del 20 gennaio dell'anno successivo a quello in cui è iniziata l'occupazione o detenzione o in cui si è verificata una variazione, dei locali oggetto di tassazione.



Al fine comunque di garantire una migliore funzionalità si consiglia di comunicare le attivazioni, variazioni TARSU entro trenta giorni dall'inizio o dalla fine dell'occupazione dell'immobile o dal verificarsi dell'evento origine di variazione.


torna all'elenco dei procedimenti

Cerca nel sito

Anno precedente Mese precedente Aprile 2019 Mese successivo Anno successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
 1  2  3  4  5  6  7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30

Data ultimo aggiornamento: 25/01/2019
Versione 2.0  ( AFC 2007.01 )
Valid XHTML 1.0 Strict  Level Double-A conformance icon, 
          W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0