Home :: Modulo sportello

CONTRIBUTI FINALIZZATI ALLA PREVENZIONE DEGLI SFRATTI PER MOROSITA'

Numero scheda

A2 - 05 - 05

Oggetto

Contributi al sostegno della locazione. "Misura straordinaria e sperimentale per la prevenzione dell'esecutività degli sfratti per morosità" in esecuzione della determinazione n.673 assunta dal Comune di San Giovanni Valdarno in data 13/08/2012.

Area

AREA SERVIZI

Servizio

ERP - CASA

Dirigente

BENUCCI SUSANNA

Responsabile

RICCI PAOLO ANTONIO


Requisiti

Possono presentare la domanda i nuclei familiari che alla data di pubblicazione del presente bando sono in possesso dei seguenti requisiti:
1) cittadinanza italiana o di uno Stato appartenente all'Unione Europea, oppure di uno Stato extraeuropeo purché sussistano i requisiti di cui all'art.40, comma 6), del D. Lgs. 25.7.1998 n.286 e s.m. e integr. (T.U. delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione e norme sulla condizione dello straniero);
2) titolarità nel territorio comunale di un contratto di locazione di edilizia privata di unità immobiliare ad uso abitativo regolarmente registrato; sono esclusi gli immobili appartenenti alle categorie catastali A1, A8 e A9;
3) residenza nell'alloggio oggetto della procedura di rilascio;
4) pendenza di un procedimento di intimazione di sfratto per morosità per il quale non sia ancora intervenuto il provvedimento di convalida ovvero quello per cui é intervenuta la convalida ma non c'é ancora stata esecuzione; in questo secondo caso deve essere comunque intervenuto tra le parti un nuovo accordo sulle condizioni contrattuali;
5) reddito ISE attuale del nucleo non superiore ad euro 35.000,00 e corrispondente valore ISEE non superiore ad euro 20.000,00;
6) non titolarità per una quota superiore al 30% di diritti di proprietà, usufrutto, uso o abitazione su immobili a destinazione abitativa siti sul territorio nazionale;
7) documentato possesso di una delle seguenti condizioni soggettive:
a) almeno uno dei componenti il nucleo familiare residente nell'alloggio é un lavoratore dipendente, autonomo o precario colpito dagli effetti della crisi economica, con conseguente riduzione della capacità reddituale per un evento quale:
- licenziamento (escluso quello per giusta causa, giustificato motivo soggettivo e dimissioni volontarie);
- accordi aziendali o sindacali con riduzione dell'orario di lavoro;
- cassa integrazione ordinaria o straordinaria;
- collocazione in stato di mobilità;
- mancato rinnovo di contratti a termine o di lavoro atipico;
- cessazione di attività libero-professionali o di imprese registrate alla C.C.I.A., aperte da almeno 12 mesi;
b) malattia grave, infortunio o decesso di un componente il nucleo familiare che abbia comportato la riduzione del reddito o la necessità di far fronte a spese mediche e assistenziali di particolare rilevanza (documentato con idonea certificazione).


Dove Rivolgersi

Punto Amico
Via Battisti 1 San Giovanni Valdarno


Documentazione

1) Modulo di domanda in carta libera compilata, la firma in presenza del dipendente addetto, oppure presentata unitamente a copia di un documento di identità, valido, del sottoscrittore;
2) (se cittadino extraeuropeo): carta o permesso di soggiorno;
3) copia del contratto di locazione registrato;
4) copia del provvedimento di sfratto e/o dell'ordinanza di convalida;
5) documenti comprovanti la riduzione della capacità reddituale a causa di problemi lavorativi o di malattia grave, infortunio o decesso di un componente il nucleo familiare.

I richiedenti possono ricorrere all'autocertificazione, ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000, per attestare il possesso dei requisiti soggettivi per la partecipazione al presente bando.

Documentazione - Allegati

sfratti_2012_modello_domanda.doc (file .doc - dimensione 35,5 KB)


Modalità Avvio

Presentando il modulo per la richiesta del contributo

Scadenza

Presentazione della domanda dal 16.08.2012
Non è prefissato un termine ultimo per la presentazione; tuttavia, al raggiungimento di un ammontare stimato di contributi richiesti pari al 150% delle somme disponibili non saranno più accettate domande.

Atto Conclusivo

Le domande con esito positivo saranno trasmesse ad Arezzo Casa per essere soddisfatte in ordine cronologico di presentazione fino al raggiungimento della somma massima stanziata, in caso di esito negativo, sarà data comunicazione scritta agli interessati.


Contribuzione Utente

nessuno

Contribuzione Utente - Allegati

Contribuzione

a carico della Regione Toscana

Contribuzione - Allegati




Normative

L.431 del 09/12/1998
L. 77 del 03/11/1998
D.G.R.T. n.1088 del 05//2009
D.G.R.T. n. 27 del 04/07/2011
D.G.M. 673 DEL 13/08/2012

Note

Le domande pervenute saranno immediatamente istruite dall' ufficio Casa. Qualora nella stessa data risultino presentate più domande la cui concorrenza determini il superamento dello stanziamento, si procederà a sorteggio alla presenza degli interessati per stabilire quale domanda sarà accolta.
Le domande in eccedenza rispetto allo stanziamento disponibile saranno ugualmente istruite e collocate in ordine cronologico, e resteranno a disposizione per subentrare nel caso in cui una o più di quelle ammesse a contributo non vadano a buon fine.
In caso di esito positivo, Arezzo Casa provvederà a versare l'importo spettante al proprietario


torna all'elenco dei procedimenti

Cerca nel sito

Anno precedente Mese precedente Febbraio 2019 Mese successivo Anno successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
         1  2  3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28

Data ultimo aggiornamento: 25/01/2019
Versione 2.0  ( AFC 2007.01 )
Valid XHTML 1.0 Strict  Level Double-A conformance icon, 
          W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0