Home :: Eventi
RETROVISTA

Retrovista  

Quattro mostre,  tratte dalle collezioni dei musei del territorio aderenti al sistema museale del Valdarno.

18 maggio - 2 giugno 2013
 

Retrovista , ".. a indicare una visione di quanto sta dietro di noi, alle nostre spalle,  celato alla nostra vista, metafora originale della storia, che pretendiamo  di vedere voltandoci come se questo fosse semplice e naturale, ma che,  come illustra un famoso quadro di Magritte - un uomo di spalle  si specchia, ma il suo riflesso lo mostra ancora di spalle ",  in realtà noi vediamo di "spalle".  Salvo dunque cambiare punto di vista o modo di visione.  Allora esporre il deposito significa non solo mostrare le "spalle" del museo  e metterlo al posto del "fronte", ma anche "voltare" il passato e renderlo operante attraverso gli accostamenti, attraverso  uno sguardo al presente."

Retrovista si presenta come un" attività espositiva del Sistema Museale del Valdarno, sviluppata nell"ambito del progetto locale " Condivisioni" e della campagna di valorizzazione Amico Museo promossa dalla Regione Toscana. L"iniziativa, realizzata in forma coordinata e congiunta, tra alcuni musei del territorio aderenti al sistema, è finalizzata  alla promozione e valorizzazione di un importante patrimonio artistico, solitamente conservato nei depositi  e non visibile al pubblico. Quattro mostre,  tratte dalle rispettive collezioni, ideate e curate per l"occasione dai musei coinvolti dal progetto e realizzate nei rispettivi spazi espositivi:

Museo della Basilica di S. Maria delle Grazie, San Giovanni Valdarno,

18 maggio " 2 giugno  2013

Verbum caro factum est: il mistero dell"incarnazione raccontato attraverso le tre Annunciazioni del Beato Angelico.

La visita alla mostra "Verbum caro factum est", allestita in occasione  di amico museo, è prevista  nell"orario di apertura del Museo della Basilica. Il Museo della Basilica di S.Maria delle Grazie propone una mostra virtuale in cui vengono messe a confronto, attraverso proiezioni e il sussidio di pannelli  esplicativi, l'Annunciazione della collezione museale con quelle del Prado di Madrid  e del Museo Diocesano di Cortona, concepite con lo stesso schema compositivo, ma con numerose e significative differenze e particolarità. Oltre agli importanti aspetti  critici, si intende così celebrare l'anno della Fede attraverso il mistero fondante del Cristianesimo, l'Incarnazione del Verbo che si fa carne.

Museo Casa Masaccio centro per l"arte contemporanea - San Giovanni Valdarno

Casa Giovanni Mannozzi (Luogo dell"esposizione - sede collezione comunale d"arte contemporanea),

18 maggio " 30  giugno  2013

Apertura straordinaria, Sabato 18 maggio (Notte Europea dei Musei): 21.00-23.00

Collezione comunale d"arte contemporanea

Recenti acquisizioni. La Wunderkammer  di  Andrea Rauch.

È forse pretenzioso chiamare "collezione" questa raccolta di artefatti (disegni, pitture, sculture") di cui si propone la presentazione pubblica  nel corso di Amico Museo 2013, in una esposizione promossa dal Museo  Casa Masaccio e dal Sistema Museale del Valdarno. Pretenzioso perché  il termine "collezione" implica una ricerca, uno studio e una passione specifica  che in questo caso non si è attivata poiché gli oggetti, che provengono tutti dalla  casa del grafico Andrea Rauch (che per inciso ha disegnato molti dei manifesti  di Amico Museo per la Regione Toscana), sono in primo luogo la testimonianza
di un"attività professionale lunga quasi quarant"anni e dei rapporti di collaborazione e, spesso, di amicizia che hanno legato il designer con grafici,  illustratori, pittori e scultori spesso di fama e spessore internazionale.  Si propone quindi di esporre, accompagnate da schede sintetiche che definiscano il campo, raccontino storie e aneddoti vari, opere di Fabio De Poli, Enrico Baj, Renato Ranaldi, Gianpaolo Di Cocco, Gianni Fanello, Leo Lionni,  Emanuele Luzzati, Milton Glaser, Roberto Innocenti, Mimmo Di Cesare,

Sergio Traquandi, Jean Michel Folon, Guido Scarabottolo.  È intenzione di Andrea Rauch lasciare, alla fine della mostra, gran parte delle opere  nella disponibilità del Museo Casa Masaccio di San Giovanni Valdarno perché entrino  a far parte, secondo modalità da definire, della collezione permanente del Museo.

Museo Il Cassero per la scultura italiana dell"ottocento e del novecento, Montevarchi

18 maggio " 2 giugno 2013

Apertura straordinaria, Sabato 18 maggio (Notte Europea dei Musei): 21.00-23.00

Fogli privati  di Ernesto Galeffi. Dal patrimonio grafico dell"Archivio del Cassero per la scultura.

Estate 1957. Ernesto Galeffi ospita, nella sua villa di Santa Pomata, l"attrice hollywoodiana Esther Williams che posa per lui in una serie di disegni inediti e assolutamente privati.

Museo Venturino Venturi, Loro Ciuffenna, 18 " 2 giugno 2013

Le stanze rinnovate: le donazioni dei vincitori del Premio Nazionale di Pittura Ciuffenna

Le stanze rinnovate: le donazioni dei vincitori del Premio Nazionale di Pittura Ciuffenna

Il Museo Venturino Venturi rinnova le sale della pinacoteca mettendo in luce il patrimonio pittorico proveniente dalle donazioni dei vincitori del Premio Nazionale di Pittura Ciuffenna che dagli anni sessanta ha rappresentato uno dei momenti più interessanti della vita artistica di Loro Ciuffenna e di tutto il territorio del Valdarno. Il visitatore, grazie a questa operazione di restyling, potrà fruire della collezione con facilità e agio lasciandosi suggestionare dalle opere dei più suggestione vi sono esposte opere dei più appassionanti artisti della seconda metà del XXI secolo tra cui Giuliano Ghelli, Antonio Bueno, Luca Alinari, Virgilio Guidi, Silvano Campeggi e moltissimi altri.

 

Sistema Museale del Valdarno
Segreteria organizzativa
Comune di San Giovanni Valdarno
Museo Casa Masaccio centro per l"arte contemporanea
tel. 055 9126283
casamasaccio@comunesgv.it
Informazioni, prenotazioni e visite guidate
tel. 055 943748
dal lunedì al venerdì
ore 9.30-12.00/15.30-18.00
sabato ore 9.30-12.00
www.museidelvaldarno.it
 
 
Cerca nel sito

Anno precedente Mese precedente Agosto 2019 Mese successivo Anno successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
       1  2  3  4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31

Data ultimo aggiornamento: 25/01/2019
Versione 2.0  ( AFC 2007.01 )
Valid XHTML 1.0 Strict  Level Double-A conformance icon, 
          W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0