Home :: News
MARCIA DI SOLIDARIETA' VERSO IL POPOLO FRANCESE
MARCIA DI SOLIDARIETA' VERSO IL POPOLO FRANCESE
E VERSO TUTTI I POPOLI CHE HANNO SUBITO ATTENTATI
MERCOLEDI' 18 NOVEMBRE ORE 20.45 CON PARTENZA DA PIAZZA CAVOUR A SAN GIOVANNI V.NO E ARRIVO IN PIAZZA VARCHI A MONTEVARCHI

E' ORGANIZZATA DALLA CONFERENZA DEI SINDACI
TUTTO IL VALDARNO UNITO INSIEME PER DIFENDERE LA PACE, LA LIBERTA', LA TOLLERANZA
INVITATE TUTTE LE COMUNITA' DI CITTADINI STRANIERI

Saranno presenti:
- rav. Joseph Levi, Rabbino Capo di Firenze;
- Izzeddin Elzir, Imam di Firenze e Presidente NazionaleUCOII;
- Mario Meini, Vescovo Fiesole e Viicepresidente della CEI;
- i Sindaci del Valdarno aretino

Una marcia silenziosa, senza simboli né bandiere, con una unica fiaccola in segno di solidarietà verso il popolo francese e verso tutti quei popoli e stati che in vario modo hanno subito attentati e l'uccisione di propri cittadini. Un cammino di riflessione da San Giovanni a Montevarchi per un unico grande grido insieme per difendere la libertà, la pace e la tolleranza tra i popoli. E' questo il senso dell'iniziativa promossa dalla Conferenza dei Sindaci del Valdarno Aretino che vedrà convogliare in piazza Cavour a San Giovanni Valdarno mercoledì 18 novembre alle ore 20.30, migliaia di persone da tutti i comuni del Valdarno che inizieranno a marciare insieme alla volta di Montevarchi alle ore 20.45. Con loro tutti i primi cittadini valdarnesi accanto ai Gonfaloni delle città e le comunità di cittadini stranieri, che sono state tutte invitate a partecipare a questa iniziativa, ad iniziare proprio dalle comunità islamiche, perché comune ed unico deve essere l'urlo di dolore e il rifiuto di ogni forma di violenza e di intolleranza. La marcia attraverserà via Lavagnini, tutta la statale e continuerà poi su via Burzagli per terminare in piazza Varchi dove il Sindaco di Montevarchi Francesco Maria Grasso parlerà in rappresentanza di tutti i primi cittadini valdarnesi e dove interverranno le comunità straniere. Dopo l'iniziale smarrimento personale che tutti abbiamo vissuto, arriva ora forte la risposta unitaria del nostro territorio e per questo è importante la presenza di tutti per riflettere insieme su quanto è avvenuto e sul momento storico che la comunità internazionale sta vivendo. Una iniziativa sostenuta anche dalla Regione Toscana che sarà presente alla marcia con i suoi rappresentanti istituzionali. All'iniziativa sono state coinvolte anche tutte le scuole medie superiori del Valdarno, che già oggi hanno dato una loro prima risposta con una manifestazione che si è svolta a San Giovanni Valdarno. Per quanto attiene la logistica si precisa che la partenza da San Giovanni avverrà alle 20.45 precise, in modo tale da dare la possibilità di assistere alla manifestazione nella sua interezza, anche  tutti coloro che convoglieranno in piazza Cavour per la partenza, e poter usufruire per il ritorno del treno che parte da Montevarchi, in direzione di San Giovanni Valdarno, alle 22.51. Ricordiamo che alla marcia si deve partecipare senza bandiere, né simboli di partiti e movimenti, senza fiaccole personali per evitare di imbrattare la strada lungo il tragitto. L'invito rivolto a tutti è a non mancare a questo appuntamento dell'intera comunità valdarnese per la difesa dei valori della democrazia, della libertà, della pace e della tolleranza tra i popoli.
 

 
 
 
Cerca nel sito

Anno precedente Mese precedente Luglio 2019 Mese successivo Anno successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
 1  2  3  4  5  6  7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31

Data ultimo aggiornamento: 25/01/2019
Versione 2.0  ( AFC 2007.01 )
Valid XHTML 1.0 Strict  Level Double-A conformance icon, 
          W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0