Home :: News
San Giovanni, ecco il nuovo metodo di raccolta rifiuti.
Con l'invio di lettere alle famiglie, parte la campagna di comunicazione organizzata dal Comune e dal Centro Servizi Ambiente sulle nuove modalità di raccolta e conferimento dei rifiuti in San Giovanni Valdarno. L'obiettivo, spiega il Sindaco Viligiardi "è ridurre la produzione dei rifiuti attraverso l'informazione sui sistemi di separazione e raccolta, e l'avvio di un piano strategico in grado di strutturare un sistema capillare di raccolta differenziata".
"Tutti gli sforzi e gli investimenti fatti negli anni scorsi - continua il Sindaco - ci hanno portato a raggiungere la percentuale del 35% di raccolta differenziata che ci richiedeva la normativa, ma siamo ancora molto lontani dai prossimi traguardi fissati addirittura per il 2012 al 65%". Per questo l'Amministrazione ha deciso di adottare nuovi strumenti per riorganizzare la gestione di un servizio, coinvolgendo e responsabilizzando l'utente, con la consapevolezza che una San Giovanni migliore, più pulita, sia di stimolo a tutti. Nonostante il nostro Comune presenti una realtà urbanistica omogenea, non è consigliabile adottare sistemi di raccolta univoci per tutto il territorio, poiché alcune soluzioni organizzative sono più indicate per certe tipologie abitative e meno per altre. Ecco il perché dei sostanziali cambiamenti nel servizio in quelle aree dove attualmente si registrano le più alte problematicitа nella gestione e sulla qualitа dei servizi erogati.
 
Lo annuncia il Sindaco Maurizio Viligiardi che, insieme al Centro Servizi Ambiente, ha giа fissato al prossimo 21 febbraio la riorganizzazione dei servizi di igiene urbana sull'area del centro storico, prevedendo il conferimento dei rifiuti ai nuovi contenitori solo per le utenze domestiche. Per i commercianti e gli artigiani del centro storico resterа attivo il servizio di raccolta porta a porta. "Cambierа solo la fascia oraria di conferimento e di raccolta, perché crediamo - afferma il Sindaco - che per le attivitа commerciali il conferimento dei rifiuti alla chiusura mattutina dell'esercizio possa riuscire più agevole e senz'altro eviterа di conservare nelle strade del centro storico una notevole quantitа di rifiuti per tutto l'arco della mattinata". Ad ogni singola utenza commerciale saranno assegnati in comodato gratuito dei bidoni carrellati di diversa volumetria per la raccolta dei rifiuti: indifferenziato, organico, cartone, multimateriale. Per un centro storico più decoroso, l'Amministrazione Comunale, invita pertanto le utenze non domestiche ad esporre i contenitori, nei giorni e negli orari previsti per lo svuotamento settimanale.
 
Più precisamente:
CARTA/CARTONE lunedì, martedì, mercoledì, giovedì, venerdì e sabato dalle ore 12,30 alle ore 13,00
INDIFFERENZIATO lunedì, venerdì dalle ore 12,30 alle ore 13,00
ORGANICO: lunedì, mercoledì , venerdì e sabato dalle ore 12,30 alle ore 13,00
MULTIMATERIALE: al contenitore stradale La raccolta sarа effettuata dal Centro Servizio Ambiente dalle ore 13,00 alle ore 15,00
 
Giа in questi giorni, saranno collocati i nuovi contenitori per la raccolta dei rifiuti urbani nelle strade del centro storico. La separazione del rifiuto prodotto dalle utenze commerciali consentirа di trasformare l'attuale porta a porta delle utenze domestiche in un nuovo sistema integrato di isole ecologiche (complessivamente quindici), che andranno a sostituire le attuali postazioni di contenitori posizionate attorno al perimetro medioevale del centro storico. Questo, oltre a migliorare qualitativamente l'impatto ambientale sull'arredo urbano, comporta una serie di vantaggi tecnici sia per il collocamento che per lo svuotamento e l'igiene interna. La collocazione di questa nuova generazione di cassonetti al servizio dei residenti del centro storico, tolti i materiali più voluminosi dei commercianti, consentirа alle volumetrie complessive di sostenere il flusso dei rifiuti in modo adeguato, eliminando le eccedenze che ormai si registravano ogni giorno fuori dai cassonetti.
 
Da questa settimana, è partita l'attivazione della raccolta della frazione organica nelle restanti zone del Paese ancora non servite mediante bidoni carrellati. Questo, non creerа grossi disagi, dato che lo spazio che occuperanno sarа veramente limitato rispetto a quanto ne potrebbe occupare un cassonetto di grandi dimensioni.
 
Novitа anche per il Quartiere Oltrarno, dove sarа prossimamente attivato un servizio di raccolta integrata porta a porta. Con questo nuovo strumento, invece di conferire i rifiuti nei cassonetti stradali, ciascuno sarа chiamato ad esporli fuori della propria abitazione. Le famiglie riceveranno gratuitamente, presso le proprie abitazioni, tutto il materiale necessario alla separazione dei rifiuti, ovvero bidoncini e buste per il contenimento delle diverse frazioni. Il kit sarа corredato da brochure tecnico-informative per illustrare ai cittadini le modalitа di separazione ed i giorni di prelievo dei rifiuti da parte del Centro Servizi Ambiente.
 
E così, nelle prossime settimane, si entrerа nella fase esecutiva con iniziative di sensibilizzazione e comunicazione rivolte a cittadini e commercianti chiamati a collaborare attivamente per innescare un processo virtuoso finalizzato al superamento della quota minima, quella del 35%, di raccolta differenziata dei rifiuti. Il Sindaco, insieme all'Assessore all'Ambiente Stefano Giuliani, ha giа avviato gli incontri con la cittadinanza per illustrare le nuove modalitа di raccolta nel centro storico. L'Amministrazione Comunale e il Centro Servizi Ambiente sperano nella più ampia collaborazione dei cittadini che dovranno dare un importante contributo. La campagna di informazione che sta per partire, oltre alle brochure da distribuire alle famiglie, prevede assemblee pubbliche, la diffusione di spot sulle televisioni locali, l'inserimento di materiale divulgativo online sul sito internet comunale e del Centro Servizi Ambiente (www.comunesgv.it, www.csambiente.it) "È chiaro che i risultati si vedranno soltanto se ci sarа la collaborazione dei cittadini, che è determinante". Per questo - continua Viligiardi - sono convinto che le risposte dei sangiovannesi non si faranno attendere e che si impegneranno a praticare la corretta separazione dei rifiuti per migliorare la qualitа della vita e della nostra cittа.
 
 
Cerca nel sito

Anno precedente Mese precedente Luglio 2019 Mese successivo Anno successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
 1  2  3  4  5  6  7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31

Data ultimo aggiornamento: 25/01/2019
Versione 2.0  ( AFC 2007.01 )
Valid XHTML 1.0 Strict  Level Double-A conformance icon, 
          W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0