Home :: News
SolidarietÓ del Consiglio Comunale di San Giovanni Valdarno al Comune di San Possidonio
COMUNICATO STAMPA

"SolidarietÓ del Consiglio Comunale di San Giovanni Valdarno al Comune di San Possidonio - Dichiarazione del Presidente Franchi"

Il Consiglio Comunale sangiovannese, durante la seduta del mese di maggio, ha approvato un ordine del giorno, presentato dal Consigliere Lorenzo Martellini, in cui, nell'esprimere solidarietÓ alle popolazioni emiliane colpite dal terremoto, si invitava il Governo ad annullare o ridurre drasticamente la parata militare ai Fori Imperiali del 2 giugno e a destinare le risorse economiche risparmiate alla ricostruzione delle zone distrutte dal sisma. Con lo stesso atto, il Consiglio comunale decideva di devolvere l'importo del gettone di presenza dei Consiglieri relativo alla seduta e quota parte delle indennitÓ di Sindaco e Assessori ad un fondo di solidarietÓ attivato per le popolazioni colpite dal terremoto. Proprio nelle scorse settimane, l'Ufficio di Presidenza del Consiglio Comunale ha deciso di devolvere la somma al Comune di San Possidonio (MO) e sono state attivate le procedure per effettuare il versamento.

<< Il Consiglio Comunale ha approvato l'ordine del giorno all'unanimitÓ: si tratta quindi di un'azione condivisa da tutti, a dimostrazione, ancora una volta, che sulle questioni fondamentali, di solidarietÓ e di senso civico, non ci sono parti o fazioni, si va oltre le appartenenze politiche di parte e la nostra comunitÓ risponde in modo unitario, convinto e responsabile, andando oltre le strette appartenenze politiche. I Consiglieri hanno fin da subito condiviso l'atto consiliare dimostrando senso di responsabilitÓ e sensibilitÓ verso popolazioni che hanno subito gravi danni a causa delle forti scosse di terremoto. La scelta di aiutare proprio la popolazione di San Possidonio - ha spiegato il Presidente del Consiglio Comunale, Fabio Franchi - Ŕ derivata dal fatto che la Provincia di Arezzo, assieme alla Consulta Provinciale del Volontariato e alla Conferenza dei Sindaci del Valdarno, aveva giÓ avviato un percorso con questo Comune: nell'ottica quindi di aderire ad un'iniziativa che ha visto unito tutto il Valdarno, ci Ŕ parso opportuno concentrare anche le nostre energie in questo progetto e dare cosý un contributo, per quanto piccolo e simbolico, a questo territorio fortemente colpito dal sisma. Il contributo di solidarietÓ - ha concluso il Presidente Franchi -  sarÓ destinato al Comune di San Possidio per acquistare arredi per la scuola dell'infanzia e del micronido, un progetto concreto e soprattutto a tutela della fascia pi¨ importante, ma pi¨ debole,  della popolazione: i bambini. Troppo spesso ci si dimentica che, soprattutto in situazioni di grave disagio quali quelle causate da un terremoto, i pi¨ piccoli hanno comunque bisogno di luoghi e strutture in cui crescere bene e in piena armonia.
Colgo infine l'occasione per invitare anche i nostri concittadini che fossero interessati a contribuire a questa azione di solidarietÓ. Chi volesse aderire, pu˛ effettuare un versamento sul conto corrente con codice IBAN IT90L0539014100000000094893 aperto dalla Consulta Provinciale del Volontariato presso la sede centrale di Banca Etruria esclusivamente per la raccolta fondi in favore del progetto a sostegno del Comune terremotato di San Possidonio.
E' sufficiente un piccolo contributo da parte di ciascuno di noi per garantire un po' pi¨ di serenitÓ e un'atmosfera idonea alla crescita dei pi¨ piccoli di San Possidonio.>>.                                                

San Giovanni Valdarno, 8 agosto 2012

 
 
Cerca nel sito

Anno precedente Mese precedente Luglio 2019 Mese successivo Anno successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
 1  2  3  4  5  6  7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31

Data ultimo aggiornamento: 25/01/2019
Versione 2.0  ( AFC 2007.01 )
Valid XHTML 1.0 Strict  Level Double-A conformance icon, 
          W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0